Andrea Cuzzocrea (*) e Piero Sansonetti (*)  
  Il Garantista, pignorati
i conti della cooperativa
 
 
 

Il 22 maggio l’ufficiale giudiziario del tribunale di Roma ha pignorato presso un’agenzia capitolina del Monte dei Paschi di Siena due conti correnti, per un totale di settemila euro, della ‘Giornalisti Indipendenti’, la cooperativa che confeziona il quotidiano il Garantista. È una nuova puntata dello scontro giudiziario che da un anno vede contrapposti il giornale on line Retenews24, diretto da ...

 
 
[All'interno] [Documenti]
 
 
Massimo Taglialatela  
  Mattino, sciopero
dei poligrafici Uil
 
 
 
 

Domenica 28 giugno il Mattino non è andato in edicola. L’uscita del giornale è stata bloccata da uno sciopero proclamato dai poligrafici della Uil, al quale hanno aderito anche i poligrafici iscritti agli altri sindacati. Con un comunicato congiunto le ...

 
 
[All'interno] [Documenti]
 
 

Gus, eletto
il direttivo

 
 
 
 

Il 29 giugno nella sede dell’Ordine dei giornalisti a Napoli, a via Cappella Vecchia, si è tenuta la prima assemblea del Gruppo uffici ...

 
 
  [All'interno]
 
 
Paolo Animato  
 
  Visitatori 2015
   
  Lucio D'Alessandro e Antonello Perillo (**)  
 

della Sob diede una memorabile spiegazione di come organizzava le conferenze stampa: “chiamiamo gli amici e chi ci può essere utile”.   
Forse nel servizio lungo due minuti andava data qualche altra notizia ai telespettatori, ma prima chiariamo la parola magica: il ‘crowdfunding’ è un finanziamento collettivo deciso da un gruppo di persone per sostenere un progetto o un’iniziativa.
Il centro della notizia è che l’università organizza un master annuale di cinema e televisione riservato a trenta allievi che partirà a novembre e costa cinquemila euro, con selezioni previste per settembre. Fino al 12 luglio chi fa domanda per partecipare al master in cinema e televisione verrà ammesso a un corso

 

gratuito bisettimanale di croudfunding che si terrà nella seconda metà di luglio e potrà preparare “un video motivazionale per promuovere e sostenere il proprio progetto di vita” e vedere poi se c’è qualcuno interessato a metterci dei soldi per pagare i cinquemila euro al Suor Orsola.
“I ragazzi - dice De Lorenzo – hanno una grande chance, quella di chiedere sostegno alle persone che gli sono più vicine e che apprezzano il loro talento”.
Ma la definizione migliore dell’operazione la dà Imparato: “il crowdfunding è lo strumento tipico per poterti sperimentare, così come quando si era piccoli si raccontava la poesia di Natale alla famiglia per ottenere la colletta, così puoi farlo in maniera più professionale per pagarti la retta”. 

 
 
  La poesia di Natale
 

Il Suor Orsola Benincasa mette in campo una nuova iniziativa e il tg Rai di Antonello Perillo è pronto a dar fiato alle trombe spedendo all’università guidata da Lucio D’Alessandro una troupe e il giornalista Ettore De Lorenzo.
L’attacco del servizio, mandato in onda il 23 giugno alle 14, è molto promettente: “volete fare la tv, ma non avete la possibilità di pagarvi corsi molto costosi per imparare le tecniche, bene ora grazie al crowdfunding potete avere la vostra occasione”. Seguono le interviste a Maurizio Imparato (“formatore crowdfunding”), Massimo Cinque (“autore Rai”) e Arturo Lando (“master Suor Orsola Benincasa”) che quando si occupava dell’ufficio stampa

Sommario
Notizie
Il Garantista, pignorati
conti della cooperativa
Mattino, sciopero
dei poligrafici Uil
Tam tam
La poesia di Natale
Lettere
Eletto il direttivo
del Gus campano
Documenti
Al Garantista annuncio
di 10 giorni di sciopero
Il comunicato della Uil
e la nota di Cgil e Cisl
Il cdr a Uil e azienda:
"riaprite il confronto"
'La colletta' per pagare
l'iscrizione al master
(*) www.dagospia.com
(**) www.wikipedia.org
 
LEGGI - GLI - ULTIMI - NUMERI - PUBBLICATI
 
n. 24 (22 giugno 2015) n. 23 (15 giugno 2015) n. 22 (12 giugno 2015)